Inizia il mio peregrinare nel web nel 2001, quando con il famoso post “The lonely net” Marco Palombi diede origine a Splinder. In quel momento, sotto la guida di mia mamma e di mio nonno, decisi di dover raccontare le mie giornate. Aprii un blog e mi dedicai alla pubblicazione di brevi messaggi che avevano più l’aria di haiku che di veri e propri post.

Tra un “oh-oh” di ICQ e i primi esperimenti con Dreamweaver e Flash MX, nel 2003 mi iscrissi a FreeForumZone. Il mio forum “Hogwarts – Scuola di Magia” contava oltre 150 iscritti. All’epoca sembravano tantissimi.

Dopo innumerevoli giornate trascorse a giocare al MMORPG Puzzle Pirates, nel 2005 scoprii la comunità di Wordpress. Le recensioni, le traduzioni di canzoni e le fan-fiction che pubblicavo sul mio nuovo blog gareggiavano in commenti e visualizzazioni con i post di Beppe Grillo e Antonio Genna.

A un certo punto, però, volevo fare di più. Così cominciai a spacchettare WordPress.org, a studiare Drupal e Joomla e a sperimentare nuovi plug-in. I CMS mi consentirono di realizzare finalmente siti web dinamici.

Sulle note delle canzoni di Ingrid Michaelson e di Regina Spektor, tra una pagina di latino e una di greco, il mio interagire sul e con il web si ridusse a pochi messaggi scambiati su MSN e alla condivisione di post e musica su Facebook. Le chiacchierate con gli amici venivano continuamente interrotte dalle notifiche sul mio S3. Persi lo smartphone e comprai un vecchio Nokia3310. Fu la salvezza.

Fatto tesoro delle conoscenze passate, dal 2012 ho iniziato a dedicarmi alla didattica digitale e al mondo dell’e-learning, con particolare attenzione per gli LMS MoodleBlackboard e Canvas. Ogni volta che arriva una nuova idea, sento il trillo di MSN, percepisco il calore dei vecchi “amici del forum” e punto alla straordinaria semplicità di un blog.


Di seguito un elenco delle aziende, delle associazioni e delle università per le quali ho lavorato negli ultimi anni. La mia attività professionale si concentra su due ambiti che coinvolgono sia aspetti umanistici che scientifici: la progettazione didattica (instructional design) e le tecnologie didattiche ed educative (educational technology). Il dettaglio delle mie esperienze è disponibile nel curriculum vitae.

Foto di Alessandro Iannella

Contatti

E-mail
LinkedIn


Curriculum Vitae


p.iva 02567220461
ricerca e sviluppo sperimentale nel campo delle scienze sociali e umanistiche

Foto di Alessandro Iannella

Inizia il mio peregrinare nel web nel 2001, quando con il famoso post “The lonely net” Marco Palombi diede origine a Splinder. In quel momento, sotto la guida di mia mamma e di mio nonno, decisi di dover raccontare le mie giornate. Aprii un blog e mi dedicai alla pubblicazione di brevi messaggi che avevano più l’aria di haiku che di veri e propri post.

Tra un “oh-oh” di ICQ e i primi esperimenti con Dreamweaver e Flash MX, nel 2003 mi iscrissi a FreeForumZone. Il mio forum “Hogwarts – Scuola di Magia” contava oltre 150 iscritti. All’epoca sembravano tantissimi.

Dopo innumerevoli giornate trascorse a giocare al MMORPG Puzzle Pirates, nel 2005 scoprii la comunità di Wordpress. Le recensioni, le traduzioni di canzoni e le fan-fiction che pubblicavo sul mio nuovo blog gareggiavano in commenti e visualizzazioni con i post di Beppe Grillo e Antonio Genna.

A un certo punto, però, volevo fare di più. Così cominciai a spacchettare WordPress.org, a studiare Drupal e Joomla e a sperimentare nuovi plug-in. I CMS mi consentirono di realizzare finalmente siti web dinamici.

Sulle note delle canzoni di Ingrid Michaelson e di Regina Spektor, tra una pagina di latino e una di greco, il mio interagire sul e con il web si ridusse a pochi messaggi scambiati su MSN e alla condivisione di post e musica su Facebook. Le chiacchierate con gli amici venivano continuamente interrotte dalle notifiche sul mio S3. Persi lo smartphone e comprai un vecchio Nokia3310. Fu la salvezza.

Fatto tesoro delle conoscenze passate, dal 2012 ho iniziato a dedicarmi alla didattica digitale e al mondo dell’e-learning, con particolare attenzione per gli LMS MoodleBlackboardCanvas. Ogni volta che arriva una nuova idea sento il trillo di MSN, percepisco il calore dei vecchi “amici del forum” e punto alla straordinaria semplicità di un blog.


Contatti

E-mail
LinkedIn


Curriculum Vitae


p.iva 02567220461
ricerca e sviluppo sperimentale nel campo delle scienze sociali e umanistiche

Di seguito un elenco delle aziende, delle associazioni e delle università per le quali ho lavorato negli ultimi anni. La mia attività professionale si concentra su due ambiti trasversali tra il mondo umanistico e quello scientifico: la progettazione didattica (instructional design) e le tecnologie didattiche ed educative (educational technology).